|  Home  |  FAQs  |  Staff  |  Contact  | 

 |   |   |  Iscriviti al feed RSS!  | 

 
   Hai un account? Effettua il LOGIN !   

Quick Links  Quick Links
Notizie di Milano
Articoli LaTuaMilano
Archivio LaTuaMilano

Pagine archiviate


Quick Links  Quick Links
Eventi & Tempo Libero
Moda a Milano
Bellezza
Wellness & Fitness
Home & Design
Tecnologia
Cibo & Golosità
Cucina
Film a Milano


Quick Links  Quick Links
Informazioni su Milano
Tour virtuali a 360°
Milano Time-lapse
WiMi - Rete WiFi gratuita
Piscine pubbliche
Musei
Indirizzi utili

Gallerie Fotografiche


Quick Links  Quick Links
Ricerca Notizie

 

Ricerca Avanzata

Quick Links  Quick Links
Borsa Milano

Grafico by MilanoFinanza.it
News Finanza 24H

Quick Links  Quick Links
WebCam Milano

Clicca per swap
WebCam a Milano
WebCam viabilità

Quick Links  Quick Links
Web Radio
 Ascolta radio in streaming

Quick Links  Quick Links
Area Riservata



Quick Links  Quick Links
Articolo completo
 24 ore Sufferfest un successo oltre le aspettative: la prima competizione di endurance climbing in Italia.

Una sfida con gli altri, ma anzitutto con se stessi, tanto che la scritta sulle magliette dei partecipanti riporta il motto “I survived 24H Sufferfest”, ossia la prima competizione di “endurance climbing” , che si è svolta dal 29 settembre al 1 ottobre 2017 a Castelbianco in Liguria: una tre giorni di sport, musica e divertimento travolgenti che non ha risparmiato nessuno.

Un appuntamento, che oltre a essere una gara è stata una grande festa per climber e non, aperto davvero a tutti: curiosi, accompagnatori, bambini, neofiti attratti da oltre 1700 vie e 50 falesie adatte al principiante come a chi in parete ha già moltissima esperienza. L’esclusiva zona di Castelbianco è infatti una delle più celebri al mondo per l’arrampicata sportiva.

24h Sufferfest ha catturato l’attenzione di un pubblico estremamente eterogeneo, incuriosito dalla sua formula inedita che ha visto in gara squadre composte da due climber sfidarsi in parete per 24 ore.
Vincitori di questa prima edizione sono stati Lorenzo Bogliacino, per la categoria “Maggior numero di vie arrampicate” (57), Dario Nani e Davide Rottigni del Team Koren per la categoria “Maggior numero di vie arrampicate per coppia” (110), Lorenzo Bogliacino e Tommaso Sismondi del Team Machu Picchu per la categoria “Maggior numero di metri verticali arrampicata per coppia” (1815).

Un format e un’organizzazione studiata a tavolino e curata  nei minimi dettagli: 10 mesi di lavoro per scegliere le vie una ad una in base a criteri come sicurezza, varietà di vie per ogni livello, percorsi differenti nelle stesse falesie per poter mettere assieme partecipanti advanced e intermedi. Una attenta selezione è stata fatta inoltre a: base della falesia e avvicinamento per sicurezza, lunghezza delle vie, falesie e tiri notturni, soste e materiali certificati.

Il risultato non poteva che essere un evento dal successo incredibile, oltre le migliori aspettative!
Sito Ufficiale:
Click per ingrandire la foto


Inserita da Elena Tarantola  il 04/10/2017    Versione stampabile della notizia   Invia la notizia ad un amico   

Quick Links  Quick Links
Calendario Eventi

Febbraio 2019
LuMaMeGiVeSaDo
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28


Quick Links  Quick Links
Cittadinanza Attiva

Quick Links  Quick Links
Canali Social
Canale Twitter
Canale Video YouTube

Quick Links  Quick Links
Meteo

METEO MILANO




Quick Links  Quick Links
Vecchia Milano
La Vecchia Milano
Foto d'epoca
Dialetto Milanese
Proverbi Milanesi

 

MiniPortale Versione 1.0
Copyright 2005 - 2011 by Massimo Pezzali