FRAGIACOMO LIVE ACTION: sbarca a Milano il progetto di completamento dell'archivio della maison.

Data notizia: 29/09/2016

Appassionati e clienti storici, vip e neofiti si sono ritrovati il 21 settembre 2016, a Milano, presso la boutique Fragiacomo di via Turati 8, portando le loro “memories” del brand – da calzature a fotografie, dai documenti ai filmati amatoriali - per contribuire a scrivere la storia di una firma storica del panorama fashion internazionale.



L’obiettivo dell’iniziativa - che ha esordito a Roma lo scorso mese di luglio registrando un grande successo in termini di pezzi raccolti e di pubblico – è quello di estendere l’archivio Fragiacomo grazie al supporto dei clienti storici, in un’iniziativa voluta da Federico e Massimo Pozzi Chiesa, oggi proprietari del marchio. È dunque il primo esempio di archivio diffuso, fondato grazie al supporto di chi l’ha comprato negli anni, dei loro eredi e degli appassionati.



Molti ospiti tra cui Domitilla Clavarino, Marta Brivio Sforza, Gioia Moratti, Laura Morino Teso, Pupi Visconti - e affezionati della maison hanno fatto un tuffo nel passato seguendo la scia di una firma che ha fatto della ricerca e della sperimentazione di accessori rigorosamente hand made la sua signature. La speciale iniziativa curata da Fabiana Giacomotti ha inaugurato, comme il faut la Fashion Week milanese, per proseguire poi con una vetrina dedicata fino al 30 settembre, presso la boutique Banner di via Sant’Andrea col sostegno della prestigiosa buyer Rosy Biffi.



Un vero e proprio archivio diffuso grazie al quale sono stati - e saranno - letteralmente, ritrovati i tesori di un brand che, a 60 anni dalla sua fondazione non smette di stupire con la forza estetica delle sue collezioni, presenti e passate.



E non è tutto. Il progetto continuerà su www.fragiacomoshoes.com in cui verrà creata una speciale “social call for action” in cui l’heritage del brand diventerà interattivo a 360 gradi, con un invito a chiunque nel mondo che possieda una calzatura Fragiacomo, a fotografarla, o a fotografarsi mentre la indossa, e a caricarla sugli account IG e FB dedicati.

Notizia stampata dal sito http://www.latuamilano.com il 12/11/2019 alle 02:08:35