BLINDSPOT: la serie piu'cool d'America in onda dal 10 maggio 2016 su Italia 1.

Data notizia: 04/05/2016

Si preannuncia come un telefilm insolito, intriso di mistero, pieno di azione e colpi di scena: parliamo di BLINDSPOT, serie tv cult negli Stati Uniti in arrivo su Italia 1 dal 10 maggio ogni martedi' in prima serata.



Il pilot di BLINDSPOT è stato presentato in anteprima alla stampa mercoledi' 4 maggio 2016 presso Anteo Spazio Cinema. "Blindspot' è il nostro nuovo crime - ha affermato Laura Casarotto, Direttore di Italia 1 - ma sorprendente, non è il classico procedural bensi' una serie atipica. Ci sarà da divertirsi. La protagonista Jane Doe è una figura che strega e conquista."



Un borsone abbandonato in mezzo all’affollata Times Square.Un poliziotto lo nota. Arrivano gli artificieri. D’un tratto qualcosa all’interno della sacca si muove. C’è qualcosa dentro… o meglio, qualcuno! La cerniera si apre. Esce una donna. E’ completamente nuda! E tutta tatuata…



E’ la scena-shock iniziale della serie tv al debutto risultata la più vista della stagione in America con 15 milioni e 200 mila spettatori.



Essendo priva di memoria, la donna ritrovata nel borsone a Times Square assume il nome di Jane Doe (Jaimie Alexander), l’appellativo dato a coloro che perdono coscienza della propria identità. Tra i fantasiosi tatuaggi che ricoprono il suo corpo vi è il nome dell'agente dell'FBI Kurt Weller (Sullivan Stapleton). Si scopre che il DNA della donna corrisponde a quello di Taylor Shaw, la vicina di casa di Weller quando erano bambini, che era scomparsa 25 anni prima e creduta morta. Il detective e la sua squadra iniziano ad indagare per decifrare i numerosi tatuaggi per risalire all'identità della donna e risolvere i misteri a lei legati che puntata dopo puntata formano un puzzle di misteri e collegamenti.



Curiosità: Sono circa 200 i tatuaggi che ricoprono la protagonista. Per venire “truccata” con i tatuaggi, Jaimie Alexander si è sottoposta fino a  6 ore e mezza di make up al giorno. Durante i ciak, Jaimie ha pilotato realmente un elicottero. In originale i titoli degli episodi sono anagrammi. Il claim originale di lancio della serie è stato: “Piecing together her past. One tattoo at a time”. Le riprese sono avvenute interamente nella Grande Mela. Tra gli sceneggiatori c’è anche un esperto di puzzle del “NewYorkTimes”.



La serie verrà trasmessa in prima assoluta da Italia 1 a partire dal 10 maggio, con un doppio episodio in onda ogni martedì.

Notizia stampata dal sito http://www.latuamilano.com il 23/10/2021 alle 05:44:05