Gruppo Barilla: tante novitÓ e fatturato in crescita.

Data notizia: 22/05/2015

Il Gruppo Barilla ha Illustrato il 22 maggio 2015 nell' elegante cornice del Circolo della Stampa di Milano  il proprio bilancio, e presentato le prossime novità.



Il 2014 è stato un anno positivo per il Gruppo Barilla: sia per quanto riguarda il conto economico sia per quanto riguarda i risultati di sostenibilità. Migliorano i risultati rispetto al 2013, anno in cui la strategia “Buono per Te, Buono per il Pianeta” è entrata nel vivo e ha ispirato il piano di sviluppo del Gruppo. Per il secondo anno consecutivo, Barilla ha dunque presentato  insieme il bilancio economico e quello di sostenibilità.



“I risultati del 2014 rappresentano una conferma dell’efficacia della strategia “Buono per Te, Buono per il Pianeta. Nonostante il contesto difficile, l’azienda continua a crescere all’estero e fa meglio della media di mercato in Italia”, ha dichiarato il presidente Guido Barilla. “Nel 2014, la Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition ha consegnato al governo italiano il protocollo di Milano, che ha svolto un ruolo decisivo nell’ispirare la carta di Milano per Expo 2015.”



“Buono per Te, Buono per il Pianeta” è il modello del gruppo Barilla per una crescita responsabile:

promuovere l’adozione di diete alimentari sostenibili, buone per le persone e per l’ambiente in cui

viviamo. Il gruppo ha ridotto del 20% la quantità di CO2 emessa e di consumo di acqua per tonnellata di prodotto dal 2010, migliorando di alcuni punti percentuali i risultati rispetto al 2013. Nel 2014, 33 prodotti sono stati riformulati per migliorare il profilo nutrizionale (30 per riduzione di grassi, 3 per riduzione di sale).



Barilla prosegue nell’innovazione e sta per lanciare “CucinaBarilla”, un sistema composto da un forno “intelligente” e una gamma di kit contenenti ingredienti predosati per preparare in casa pane, pizza, pasta e altri deliziosi piatti con pochi semplici gesti. Il forno riconosce i kit tramite una speciale etichetta tecnologica (RFID) che consente la preparazione nei modi e tempi giusti, assicurando un ottimo risultato con il minimo sforzo. Il progetto è frutto di una partnership tra Barilla, che produce e vende i kit online, e Whirlpool, che produce il forno, in vendita nei canali tradizionali.



A giugno 2015 arriverà sugli scaffali italiani la nuova pasta Barilla, una pasta ancora più buona grazie a una semola con più alto contenuto proteico e un’ottimizzazione della geometria del formato e del processo produttivo. La pasta sarà riconoscibile grazie a un nuovo packaging, con una finestra sul fronte della confezione.



Per raccontare il piatto simbolo della cucina italiana, Barilla ha scelto un grande attore italiano, Pierfrancesco Favino, sotto la regia del premio Oscar Gabriele Salvatores. La scelta di due grandi artisti italiani riporta il racconto dei prodotti Barilla ai tempi degli spot girati da Federico Fellini negli anni 80 e le interpretazioni di Mina degli anni 60. Saranno storie semplici e quotidiane attraverso le quali vengono evidenziate le caratteristiche del nuovo prodotto. Le riprese sono cominciate il 19 maggio a Parma, nello stabilimento Barilla, dove si trova il più grande pastificio al mondo. La campagna partirà a settembre.

Notizia stampata dal sito http://www.latuamilano.com il 21/10/2020 alle 07:18:40