STEFANEL A/I 2015-16: BORROWING THE 70s

Data notizia: 10/04/2015

STEFANEL esplora nuovi orizzonti temporali: la collezione Autunno/Inverno 2015/16 è un tributo al

decennio, gli anni ’70, cha ha segnato l’emancipazione dello stile e della femminilità.



Suggestioni rétro, grafismi geometrici e bando al minimalismo per una donna self-confident, giovane e spontanea, che ama giocare con il proprio guardaroba mixando look dal gusto sporty a

capi squisitamente sartoriali d’ispirazione vintage e dalle decorazioni sofisticate.



Le armonie dei colori presentano un susseguirsi di toni caldi quali il cammello, i beige chiarissimi, i

kaki e le atmosfere naturali della terra che sfumano dai marroni ambrati ai giallo zafferano sino ai

bianchi crema e luminosi. Tonalità di verde scuro evocano le nuances della natura e dei paesaggi

boschivi da abbinare ai colori accesi. Preziose iniezioni di freddi prugna, di lavanda scurissimi e di

bordeaux intensi accendono i toni neutri. Competano la palette colori l’olio e il blu royal.

Le proporzioni si accorciano e si stringono, i volumi appaiono più contenuti. Le silhouette

propongono pantaloni “flare” a vita alta in denim, in tessuti fluidi o costruiti, svasati al fondo, con

dettagli di tasche accentuate e rifinite, gonne morbide e svasate, piccoli pullover a coste e a collo

alto, polo aderenti e camicie femminili con ampi volumi e con sciarpe leggere da annodare intorno al

collo. Tocchi glamour di paillettes sdrammatizzano le maglie chunky.



I capi spalla prendono spunto dal twist inconfondibile della tradizione inglese e mixano righe di

diverso calibro, check grandi e mini con disegnature a resca e a principe di galles.



MUST HAVE: la pelliccia tricot handmade da indossare con lupetto in lurex e pantalone a vita alta;

il poncho in tessuto, in maglia infeltrita, oversize e senza bottoni, espressione dello stile slouchy

STEFANEL.




I filati sono sempre preziosi: il puro cashmere proposto in diverse finezze, l’alpaca mescolata alla

lana, i mohair garzati, i pettinati in pura lana e i crepe di viscosa mixati con la lana. Le proposte di

pesi sono differenziate per creare un’a-temporalità di offerta sempre più cross-seasonal.

Gli accessori enfatizzano l’attitude della donna STEFANEL, coordinanandosi ai look di collezione e

diventando elementi imprescindibili per completare gli outfit: le calzature spaziano dai tacchi chunky per gli ankle boots, alle proposte maschili dalle suole grintose, fino agli stivali in patch di pelle e camoscio. Le borse sono in puro camoscio o personalizzate con inserti in maglia e si

impreziosiscono grazie a dettagli di fibbie, frange e zip. Completano la collezione sciarpe e berretti

tricot.

Notizia stampata dal sito http://www.latuamilano.com il 23/07/2019 alle 17:55:00