Paolo Benedetti presenta ResidenzaZero: Training Specifico di AcroPhysicalTheatre per il Performer Contemporaneo.

Data notizia: 31/05/2017

Talento, vocazione e passione si uniscono e battono il bit all’unisono, ecco come nasce ResidenzaZero un’esperienza di studio intensivo di AcroPhysicalTheatre, rivolta alla formazione del performer contemporaneo, oltre che un’opportunità di esplorare corpo e movimento da un punto di vista diverso, ponendo al centro del suo processo il recupero istintivo dell’approccio e la costruzione del movimento stesso.



Il progetto prende forma dalle competenze trasversali vissute direttamente da Paolo Benedetti, Performer, Acrobata, Coreografo e Docente di esperienza internazionale. Il linguaggio affrontato percorre i contenitori di Acrobatica Contemporanea, AcroFloorwork e PhysicalContact.



Il Processo Didattico, infatti, è frutto di una personale sperimentazione e contaminazione delle esperienze passate, prima come atleta e poi come performer contemporaneo. Partendo dal recupero della parte più istintiva del movimento, Benedetti, dà avvio al processo di studio del movimento, analizzando la sua struttura attraverso i principi della biomeccanica e il recupero del concetto funzionale delle azioni. L’intento è quello di svestirsi da ogni tecnica per permettere il sincero recupero della percezione dell’azione.



Il Progetto ResidenzaZERO si articola su 3 Livelli a sviluppo verticale e si pone l’obiettivo di accompagnare il partecipante in un’esperienza completa, partendo dal recupero del movimento primitivo e la costruzione percettiva del corpo, passando dallo studio specifico di tecniche di linguaggio contemporanee, fino alla messa in scena. Il progetto toccherà 4 città Milano, Torino, Perugia, Vicenza. La scelta nasce dalla necessità della Direzione Artistica di visionare un più largo numero di performer, e di concedere a più persone di entrare a contatto con l’esperienza di AcroPhysicalTheatre. Saranno messe a disposizione per i più meritevoli borse di studio parziali.



L1#ResidenzaZERO Si pone come primo tassello di costruzione e riequilibrio delle competenze tecniche/fisiche del Danzatore Partecipante.



L2#ResidenzaZERO//CreativeLab Si colloca come naturale prolungamento di L1#ResidenzaZERO e rappresenta un’opportunità di studio applicato, dove le competenze acquisite nel primo modulo avranno la possibilità di essere sviluppate e approfondite dando la possibilità di misurarsi con la costruzione creativa e l’analisi dello spazio scenico.



L3#ResidenzaZERO//OnStage Rappresenta la chiusura naturale di un percorso e un’opportunità di applicare su palco le proprie competenze tecniche e umane/espressive acquisite, oltre che un momento di condivisione nella messa in scena di uno spettacolo all’interno di una rassegna/festival.



Contatti e informazioni: aptproject0@gmail.com - www.paolobenedettiapt.com

Notizia stampata dal sito http://www.latuamilano.com il 21/10/2020 alle 09:13:39