Le mie vacanze nella magica Cuba.

Data notizia: 04/05/2017

Ebbene si! Finalmente mi concedo una vacanza al "caldo". Ho voglia di abbandonare lo stress milanese e di andare...ai Caraibi! Sogno un dolce far niente lungo una spiaggia assolata, dalla sabbia bianca ed il mare blu....mi accontento di poco! Allora, rotta su Cuba e..senza girarmi indietro!



Non amo fare i bagagli e adoro viaggiare con il minimo indispensabile quindi via libera a shorts, magliette, bikini, qualche vestitino, e occhiali da sole.... Data la meta, la prima cosa che infilo in valigia sono un paio di costumi 2BEkini, la cui peculiarita' e' il mix&match: ovvero "sopra e sotto" intercambiabili tra di loro, quindi da 2 costumi posso indossarne 4, l'ideale per una settimana!



Il mio breve soggiorno cubano e' letteralmente volato! Mi sono sentita catapultata negli anni '50 come in un magico tuffo indietro nel tempo. Complici le macchine americane "original fifties": Chevrolet ma anche Cadillac, Oldsmobile, e Buick che scorazzano affiancate da sidecar, scuolabus, inverosimili pullman, trattori, carretti trainati da cavalli...tutto rigorosamente "dei tempi andati".



La città vecchia de l' Avana ha un fascino particolare: ben quattro piazze, ampi spazi, ed opulente costruzioni dal gusto retro' e dall'aspetto fatiscente; ogni cortile nasconde misteriosi giardini dalle piante tropicali ed in ogni locale si suona musica live dalle note caraibiche. Mi perdo affascinata nelle viuzze, e passeggio sul famoso Malecón - il lungomare -, non manco di fare tappa per gustare un mojito nel celebre bar che era frequentato da Heminguey, la Bodeguita del Medio, e di fare un giro su una "taxi/bici" il cui conducente tra una pedalata e l'altra - io siedo dietro su un improbabile carretto!- mi porta a fare shopping in un mercatino locale. E poi..non sia mai che io mi faccia mancare un "jeep safari" alla scoperta dell'entroterra cubano! Arrivati in una tipica abitazione di campagna, per tutti una passeggiata a cavallo...solo a me tocca salire in groppa ad una specie di zebu' con le corna!!! Mi diverto anche a risalire un fiume a bordo di una precaria imbarcazione... quella di fianco a me si ribalta con conseguente bagno per i malcapitati a bordo!! Lungo il tragitto dell'escursione si buca una ruota della mia jeep, per fortuna non tocca a me cambiarla!



Le nuotate in mare e le passeggiate sulla vasta e ventosa spiaggia di Varadero, restano comunque la mia occupazione preferita! ...e la sera?! In pieno spirito cubano si balla per strada, lungo la "Caille 62", al ritmo di salsa e merengue tassativamente suonati dal vivo. E cosi' tiro l'alba, tra un passo di reggaeton e due chiacchiere in uno spagnolo stentato per capire, come mi spiega Leo - isolano "doc" - che a Cuba "la vida es diferente": si vive con pochi soldi e spesso senza l'indispensabile ma sempre con il sorriso. Torno quindi in Italia con una valigia molto piu' leggera rispetto all'andata ma... i miei inseparabili 2BEkini no, quelli non li mollo! Sono gia' pronti per la prossima destinazione!

Notizia stampata dal sito http://www.latuamilano.com il 23/10/2021 alle 06:56:43